Notizie
L'Associazione
Rassegna Stampa
+ Donazioni =
+ Benefici fiscali

"Andrea Valentini: un aiuto ai bambini" è una ONLUS (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) e pertanto tutte le donazioni effettuate a suo favore sono detraibili o deducibili:

È alternativamente detraibile dall’imposta sulle persone fisiche (IRPEF) per un importo pari al 19% dell’erogazione, da calcolarsi su un massimo di €. 2.065,83 (ai sensi dell’art. 15, comma 1, lettera i-bis, del T.U.I.R.);

È alternativamente deducibile dal reddito complessivo delle persone fisiche nei limiti del 10% del reddito dichiarato e comunque nella misura massima di €. 70.000,00 (il minore dei due importi) a norma del D.L. 35/2005 È deducibile dal reddito complessivo dal reddito d’impresa nei limiti del 10% del reddito dichia-rato e comunque nella misura massima di €. 70.000,00 (il minore dei due importi) Il massimo deducibile, ovvero 70.000 euro, può essere superato in quanto il DL 35/05 prevede la possibilità (solo per i soggetti IRES) di applicare le disposizioni previgenti, ossia deducibilità del 2% del reddito d'impresa dichiarato.

Modalità:
In caso di donazione in denaro, l'Agenzia delle Entrate prevede che, la transazione debba avvenire tramite banca, ufficio postale, carte di credito, di debito o prepagate, assegni bancari e circolari. In pratica viene esclusa la possibilità di effettuare una donazione in contanti.

Donazioni:
per le donazioni è possibile utilizzare

Bonifico Bancario intestato a: Associazione Andrea Valentini: un aiuto ai Bambini IBAN I T 51 P 05034 45540 0000 000 21026 presso Banca Popolare di Novara filiale di Oleggio

Assegno Bancario intestato a: Associazione Andrea Valentini: un aiuto ai Bambini (non trasferibile) da inviarsi a:
Associazione Andrea Valentini: un aiuto ai Bambini Via Strera 106, 28047 Oleggio - Novara


5 per mille
Anche quest'anno è possibile destinare, oltre alla quota IRPEF dell'8 per mille, una quota del 5 per mille a favore delle associazioni di volontariato.
Se vuoi sostenere l'associazione socio assistenziale (onlus) "Andrea Valentini: un aiuto ai bambini" compila il modulo come indicato scrivendo il codice fiscale dell'associazione 940 464 700 38.


22 maggio 2016



Una bellissima giornata all’insegna del divertimento e dell’amicizia per la chiusura dell’anno catechistico con i bambini dalla prima elementare alla terza media ed i loro genitori.
E’ quanto trascorso domenica 22 Maggio scorso, nella splendida cornice del Parco del Ticino, al laghetto in prossimità del Mulino Vecchio di Bellinzago con l’Associazione Andrea Valentini Onlus.
Come ogni anno, l’Associazione ha organizzato una gara di pesca per i bambini con iscrizione gratuita e con distribuzione del pesce pescato ai partecipanti ed alle loro famiglie, accompagnata dalla merenda con pane e nutella e da un piccolo gadget a ricordo della giornata.
Circa 28 i bambini partecipanti dai 4 ai 14 anni che si sono cimentati nell’arte della pesca, con canna, filo, ami e vermicelli, in amicizia e fraternità.
Un ringraziamento particolare alla gelateria KAKAO di Oleggio per i premi ai vincitori ed all’Associazione Pescatori di Bellinzago per aver concesso l’utilizzo del laghetto.


16 maggio 2016

Alla scuola Materna Munari di Oleggio un po’ di divertimento per i più piccoli con “il Pianeta Clown” by Andrea Valentini 


2ª edizione della Helirunner relay
15 maggio 2016



Evento, anche quest’anno favorito dal bel tempo, ha visto partecipare un nutrito gruppo di bambini e 97 staffette che si sono sfidate sul circuito di Cascina Costa in una avvincente gara, per trovarsi poi con le famiglie al Pasta Party organizzato presso la Pinetina per il meritato riposo  e relax.  
Solo 2 anni, ma sembra un appuntamento da "classica". Quando partecipi é bello sentire il brivido dell'agonismo prima del via. Ma dopo 100 metri torni alla realtà; il passo fenomenale che sfoggiavi nelle prime falcate sparisce, il cinghiale ti salta in spalla ed il fiato é quello di un 90enne che corre al bagno. Ma é il bello dello sport, almeno a questo livello. Non si può bleffare. Il cronometro é un dato oggettivo. Ma alla fine ci si trova tutti a pranzare splendidamente alla pinetina: veri atleti da corsa e veri atleti da tavola. Questo deve essere lo spirito: Genuino.
E soprattutto con in mente che i veri Campioni sono quei bambini che speriamo di aiutare con una piccola e semplice donazione, che a noi di certo non cambia la vita, ma forse a loro si.


Inaugurazione nuovi locali pediatrici
Ospedale Maggiore di Novara
21 dicembre 2015



Anche un po’ di Oleggio, in questo progetto con il contributo della Ass. Andrea Valentini che ha donato una parte di arredo per la parte di Neuropsichiatria.

Lunedì 21 dicembre 2015, presso la struttura complessa “Pediatria”, al primo piano del padiglione E dell’Azienda ospedaliero-universitaria Maggiore della Carità di Novara, diretta dal professor Gianni Bona, ha avuto luogo l’inaugurazione di alcune strutture che l’Unione genitori italiani contro il tumore dei bambini (U.G.I.), sezione di Novara, ha voluto ammodernare a in favore dell’ospedale.


Babbi Natale in Pediatria
16 dicembre 2015



Anche quest’anno alcuni volontari della Associazione Andrea Valentini, accompagnati dal Dottor Erbeia si sono presentati presso il reparto di Pediatria dell’ospedale Maggiore di Novara per portare un dono e un po’ di allegria ai piccoli pazienti.


Il 17 maggio presso Cascina Costa

Per 180 atleti e 60 bambini



Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice alla 1^ edizione della "Helirunner Relay Run", gara a staffetta all'americana dalla durata di un'ora, organizzata da Helirunner e dalla "Associazione Andrea Valentini, un aiuto ai bambini".

Non è una gara podistica, ma una staffetta a squadre "americana": ogni staffettista percorre un giro intorno all'abitato di Cascina Costa, per un totale di 1,5 km, dando il cambio al secondo, che darà il cambio al terzo, in tutto per un'ora di corsa; essendo non competitiva c'era anche libertà nei cambi, l'unica regola da rispettare era che ogni membro della staffetta era obbligato ad effettuare almeno un giro.

Al termine, dopo il ristoro finale al Parco Primerano, trasferimento alla Pinetina dove oltre alle premiazioni si è svolto il pasta party per concludere al meglio la giornata.

Il ricavato della giornata sarà devoluto per arredare una camera presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale Maggiore di Novara.


Helirunner Relay Run
17 maggio 2015




Concerto di Natale
21 dicembre 2014



Anche per questo Natale, l'Associazione Andrea Valentini e il Coro della Scuola Primaria "Gianni Rodari" di Oleggio ci hanno regalato un concerto, diretto dalla maestra Agata Moretti.


Natale in ospedale
16 dicembre 2014



L'Associazione Andrea Valentini ha organizzato una giornata all'Ospedale Maggiore della Carità di Novara, nel reparto di pediatria, per portare un po' di gioia ai bimbi che sotto le feste di Natale sono in ospedale.


Festa della costina sotto la Costa
13 luglio 2014



Presso il centro ricreativo della frazione San Giovanni – Oleggio, la Associazione Andrea Valentini e la Associazione Noi con Loro sez. Oleggio hanno presentato Festa sotto la costa, dove grazie ai volontari dei Mai a Letto è stata organizzata per tutta la giornata una grigliata allietata nel primo pomeriggio da uno spettacolo degli Spavaldi e alla sera da un complesso Oleggese.
Il ricavato della giornata sarà poi devoluto ad iniziative a favore dei bambini bielorussi che trascorrono le estati nel comune di Oleggio e dintorni.


21 giugno 2014



Presso al scuola materna Munari di Oleggio è stata inaugurata la sabbiera regalata dalla Associazione Andrea Valentini, nell’ambito di in progetto rivolto ai plessi scolastici che intende anno dopo anno portare novità e aiuti ai bambini presenti nei plessi scolastici oleggesi.


A passeggio con gusto
2 giugno 2014



Il 2 giugno, presso il Santuario della Madonna di Loreto, ha avuto luogo la nona festa dell’Associazione Andrea Valentini con la ormai classica A Passeggio con Gusto.
Quest’anno il percorso di circa 12 Km si è snodato lungo la vallata del ticino limitrofa alla frazione oleggese di Loreto, più di 450 partecipanti divisi in due gruppi oltre a cimentarsi lungo le stradine e i boschi del tragitto sono stati allietati nelle quattro soste da musica, curiosità e piatti tipici della tradizione piemontese.
Un ringraziamento anche quest’anno deve essere fatto oltre ai volontari della associazione, al gruppo delle Sette Fontane, ai volontari della AIB di Bellinzago, al nuovo gruppo parrocchiale di Loreto, alla Soccer Oleggio e ai tanti amici e sponsor che ci hanno aiutato per la buona riuscita della manifestazione.
Dalle voci emerse e dai sorrisi anche se un po’ affaticati anche quest’anno il riscontro sembra essere stato positivo e i piatti proposti hanno riscontrato un buon successo che ci induce a puntare diritto alla edizione numero 10.


Progetti a scuola

l’Associazione, visto i riscontri positivi ottenuti negli anni precedenti, anche nell’anno scolastico 2013/2014 ha continuato la collaborazione con la scuola Elementare Rodari di Oleggio, con il finanziamento dei progetti di musicoterapia per le classi con all’interno bambini diversamente abili. Inoltre dopo un confronto con i docenti ha deciso di ampliare i “progetti ” con “Compiti con Andrea”, presso la scuola secondaria di primo grado Verjus.

PROGETTO LABORATORIO PSICOPEDAGOGICO-MOTORIO-MUSICALE
SU BASE MUSICOTERAPEUTICA


Obbiettivi
Pur trattandosi di una prosecuzione di Laboratorio, l’attività proposta si articolerà in tre momenti. La prima fase riguarda l’analisi dei bisogni della sezione, alla data attuale, da effettuarsi, durante un incontro con i Sig.ri Docenti della classe e del team scolastico.
A questa riunione iniziale faranno seguito, secondo necessità, uno, due o più momenti di verifica e monitoraggio anche da effettuarsi con un solo Insegnante “Referente”. Tali incontri verranno, comunque, concordati in tempi e modalità che rispondano ai bisogni ed all’esigenze orarie di tutti gli operatori coinvolti.
Il secondo momento è rappresentato dai primi 2 o 3 incontri con i bambini “conoscitivi del momento attuale”, nei quali si coniugheranno l’osservazione del singolo e del gruppo con un l’impostazione delle nuove proposte di quest’anno. Si passerà poi al momento centrale, in cui tutte le proposte saranno pensate e create per i bisogni di quella specifica sezione.
L’ultimo incontro di questa fase fungerà da “saluto” e sarà pensato per l’elaborazione del distacco. Gli obbiettivi generali possono attenere alle tematiche fondamentali individuate l’anno precedente, ma verranno, in ogni caso declinati sulle richieste delle Sig.re Insegnanti della classe e sull’osservazione iniziale effettiva. Tema centrale sarà il continuo stimolo al potenziamento dell’autostima; l’accettazione per le proprie “personali diversità” e l’elaborazione della frustrazione e delle naturali fatiche d’apprendimento. In sintesi, ossia, si stimoleranno con giochi motorio-musicali: autocontrollo, socializzazione e collaboratività, iniziativa, capacità di scelta, determinazione, autostima, facilità di espressione e comunicazione, interiorizzazione e rispetto delle regole.
Si mirerà, quindi, alla capacità di riconoscere ed esprimere le proprie emozioni, i propri desideri e le proprie idee come ottima via per prevenire il disagio o contenere le difficoltà funzionali legate a paure, rabbie e frustrazioni. Si presenteranno giochi sia di rilassamento, sia di sfogo energetico-emotivo come base per una conseguente canalizzazione delle emozioni verso comportamenti più adeguati allo sviluppo delle proprie potenzialità.

Contenuti
Nelle varie proposte operativa si utilizzeranno voce, corpo e movimento, esperienze sonoro ambientali, strumenti musicali a percussione (Strumentario Orff), e, se utili, pennarelli, carta, stoffe ed altri oggetti anche appositamente creati.

Si potrà lavorare su:

“sinestesie”; “improvvisazioni ritmiche atonali” individuali e collettive; elaborazione narrativomusicale di emozioni e frustrazioni; esperienze sonoro-musicali per la scoperta della propria identità sonora e per il confronto-dialogo- relazione con quelle altrui”; danze “sedute”; danze di gruppo originali create dai partecipanti o dalla conduttrice, danze e canzoni “auto-referenti”; danze popolari; ecc.

Verifica
Le verifiche verranno condotte seguendo la metodologia dell’Osservazione Diretta Partecipe concomitante alla Conduzione del Laboratorio e con la discussione dei dati raccolti nella o nelle riunioni intermedio-finali con i Sig.ri Docenti della sezione. STRUTTURAZIONE del LABORATORIO E PREVENTIVO DEI COSTI Sulla base delle indicazioni già fornite dalla Scuola, il preventivo è da intendersi come pacchetto “forfettario”. Avendo la classe già lavorato su queste tematiche, a livello basilare, con la sottoscritta, è possibile pensare ad un pacchetto di 8 incontri con i bambini e due o tre o quattro incontri con gli Insegnanti o con l’Insegnante Referente.
Per gli incontri con i bambini, a seconda del tipo di lavoro si concorderanno incontri con la classe intera per circa un ora e quaranta minuti ( con preparazione lavoro prima e dopo) oppure mattine di lavoro in cui si lavorerà con la sezione, suddivisa in due sottogruppi per 55’ di lavoro per ciascun sottogruppo (più preparazione). Se richiesto, ognuno di questi moduli è allungabile o ripetibile alla fine dello stesso con un’altra serie di incontri.

PROGETTO “COMPITI CON ANDREA”

Premessa
Lo svantaggio è una condizione che può scaturire dall’azione di altri o dell’individuo stesso. É un vissuto che può presentarsi in alcune circostanze e non in altre, così come anche la restrizione delle capacità di compiere l’azione è strettamente dipendente dalla richiesta e dal compito da svolgere.

Occorre individuare alcuni principi:

• la diversità va riconosciuta come evento “normale” nello sviluppo della persona;

• le compromissioni non sono solo quelle organiche, ma anche psicologiche ed ambientali, al punto da configurare la disabilità come esito di un ambiente sfavorevole;

• occorre esplorare la salute della persona andando oltre la specifica disabilità programmando obiettivi in termini di incremento delle abilità, intervenendo sulle condizioni ambientali in modo da diminuire lo svantaggio e facilitare l’integrazione (Berlini-Canevaro 1996).


Nella scuola troviamo una gamma estremamente poliedrica e sfaccettata delle diversità. Alunni con caratteristiche non riconducibili solo alla certificazione di handicap, ma a ragioni psicologiche, ambientali, a cause che compromettono il funzionamento apprenditivo.

Aumentano gli alunni con Bisogni Educativi Speciali, con Disturbi di Apprendimento e con Capacità Cognitive al limite, che non hanno diritto al sostegno ma che mostrano difficoltà e necessitano di supporto.

Finalità

  • Promuovere l’autonomia e l’organizzazione personale.
  • Incoraggiare la presa di coscienza rispetto al proprio stile di apprendimento.

Obiettivi
  • Recuperare gli obiettivi non completamente raggiunti.
  • Consolidare gli apprendimenti.
  • Imparare a organizzarsi autonomamente nell’esecuzione dei compiti.

Metodologie
  • Affiancamento con supporto relazionale e didattico.
  • Piccolo gruppo.
  • Utilizzo di mappe, schemi, strumentazione informatica…

Modalità di verifica
  • Costante monitoraggio con i consigli di classe.

Destinatari
  • Alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)
  • Alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES)
  • Alunni con Capacità Cognitive al limite (QXX)


Milano Marathon 2014
6 aprile 2014



Anche quest’anno la Associazione come ONP intende partecipare al Charity Program della Maratona di Milano 2014, in qualità di Associated Charity Partner.


“Bullismo e Cyberbullismo”
marzo 2014



Con il progetto “Bullismo e Cyberbullismo”
si vuole sensibilizzare le famiglie sui rischi dell’uso ed abuso della rete internet
seguendo i seguenti punti:

· Che cos’è il cyberbullismo?
· Chi è il cyber bullo?
· Quali conseguenze?
· Cosa fare per prevenire?
· Come conoscere se il proprio figlio è una vittima?
· Cosa fare se il proprio figlio è un cyber bullo?

Il progetto oltre ad essere portato all’interno dell’ Istituto Comprensivo Verjus
prevede incontri di formazione per i docenti (18 marzo 2014)
e una serata per i genitori (26 Marzo 2014)

scarica il volantino


Pranzo insieme
25 dicembre 2013

Anche quest’anno ad Oleggio (terza edizione) è stato organizzato dall’Associazione Andrea Valentini un pranzo di Natale di solidarietà. In primo luogo occorre sottolineare la presenza dei volontari della nostra associazione che hanno dedicato questa giornata di festa universale alle persone in difficoltà, rinunciando alla loro. Un ringraziamento va anche quest’anno all’Amministrazione Comunale di Oleggio che ha sposato la nostra causa dandoci lo spazio e le utenze per questo evento, un grazie anche alla Sodexo sempre disponibile a darci un aiuto gastronomico. Coloro che hanno voluto aderire come ospiti a questa iniziativa che non vogliamo chiamare “il pranzo dei poveri” ma “pranzo insieme” perché pensiamo debba essere il modo di allietare in maniera umile chi attraversa qualche difficoltà, o vive in solitudine, sono stati circa 60 persone di cui molti bambini.. Alla fine di tutta la giornata la soddisfazione degli ospiti e dei bambini sempre sorridenti ci ha tolto la stanchezza e lo stress accumulato per i preparativi.




Concerto di Natale
22 dicembre 2013




Party Country Night
1 giugno 2013




Vogošća, Bosnia ed Erzegovina
Aiuti all'orfanatrofio
maggio 2013



Per l' orfanatrofio del piccolo paese, mandiamo un piccolo aiuto che consiste in pannoloni, vestiti, giochi e beni alimentari di prima necessità che vengono portati a destinazione dagli amici della Associazione "Servi dei Poveri"

PS. chiunque volesse aiutarci con materiale, nuovo o in buono stato, può contattarci


Fiera del 1° maggio
1 maggio 2013



Anche quest'anno l' Associazione ha partecipato alla fiera oleggese del 1° maggio,
in quest'occasione è stato distribuito gratuitamente ai bambini e golosi dello zucchero filato e sono state offerte delle piante di orchidea, il cui ricavato servirà a sostenere le molte famiglie con bambini che in questo periodo versano in gravi difficoltà


MCM 2013
7 aprile 2013

La Milano City Marathon è una manifestazione organizzata con la finalità di raccogliere i fondi per le Associazioni/Onlus che vi partecipano La giornata, anche se impegnativa, è stata molto bella e vissuta come una grande festa con la partecipazione di migliaia di atleti e persone lungo il percorso e, vederle felici dopo una fatica, ci fa capire quanta voglia ci sia di mettersi in gioco per aiutare. Un grazie lo voglio rivolgere ai quattro maratoneti e alle 24 staffette che hanno partecipato con la nostra Associazione ed in particolare un grande ringraziamento ad Alessandro Marcandalli che oltre ad aver corso è stato il fulcro per l'organizzazione. Tutto questo sforzo ha contribuito alla donazione pro-terremoto di 3.000€ per il comune di Mirabello che utilizzerà la donazione per allestire la nuova palestra utilizzata dai bambini delle scuole


Clinica mobile
27 gennaio 2013



Grazie ai contributi raccolti dal ufficio EID-ITA con la lotteria di Natale e dalla quota versata dalla Associazione Andrea Valentini si è potuto garantire ancora l'efficienza della jeep/ambulanza e delle attrezzature che la Dottoressa Lipeti ed il suo staff utilizzano in piena savana, ai piedi del Kilimanjaro, vicino all'abitato di Lengesi, dove vivono circa 8500 Maasai.

La prima settimana di ogni mese, la Dottoressa Lipeti raggiunge con la Jeep/autoambulanza, attrezzata da ambulatorio mobile, un punto diverso della savana per assistere i malati e le donne gravide e per vaccinare i bambini e pesarli con bilance appese ai rami delle acacie. Questo servizio e di importanza fondamentale per sopperire alla mancanza di trasporti in un area pericolosa per la natura del terreno e per la presenza di animali di grossa taglia – elefanti, leoni, bufali – senza contare i serpenti, che rendono problematici gli spostamenti di bambini, donne incinte e ammalati. I punti che vengono raggiunti dall’equipe della Dott.ssa sono piccole alture e alberi prestabiliti di grandi dimensioni in prossimità dei villaggi in modo che gli spostamenti a piedi sono limitati a pochi km.


Attività 2012
1 gennaio 2013

Durante il corso dell’anno 2012 le principali attività a favore delle famiglie e bambini svolte dalla nostra associazione sono state:

• Finanziamento (per il settimo anno) progetti di musicoterapia per due classi che hanno bambini diversamente abili (presso le scuole Oleggesi)

• Mantenimento dello spazio gioco nell’ambito della sala d’attesa per il consultorio pediatrico presso il Poliambulatorio ASL NO di Oleggio, creato nel gennaio 2009 e un nuovo spazio di gioco/relax presso lo sportello di psichiatria infantile

• Raccolta fondi durante la fiera agricola di Oleggio del 1° Maggio per il progetto “Orchidea del Cuore ” ricavato servirà ad acquistare due defibrillatori per le attività sportive e non del territorio oleggese

• 13 Maggio, Gara di pesca (gratuita) per bambini, il cui ricavato è stato devoluto ad una famiglia in difficoltà

• 2 Giugno, 8° edizione della Camminan mangiando (ricavato utilizzato per il progetto "Adozione a KM 0", con il quale si vuole aiutare famiglie in difficoltà delle nostre comunità, sostenendole nelle spese farmaceutiche, beni della prima infanzia etc..

• 13 Giugno, durante il torneo città di Oleggio, presso il campo di calcio comunale è stato donato un defibrillatore per le attività svolte nel centro sportivo.

• 12 Luglio, durante il Pop Festival di Varallo Pombia, in memoria di Alessandro Solbiati, è stato donato un defibrillatore per le attività ed eventi del comune stesso.

• 15 Settembre, serata musicale con il Coro voci bianche Arcobaleno di Marano Ticino, il ricavato sarà devoluto alle cure di Jacopo Turano, colpito da un ritardo neuromotorio esito da paralisi cerebrale infantile.

• 16 Settembre, durante la festa dello sport è stata fatta la donazione di un defibrillatore per le attività sportive e manifestazioni oleggesi

• 15 Dicembre, Evento di solidarietà, Tributo a Dalla La serata musicale organizzata con l'amministrazione Comunale e la Associazione "Noi nati nei mitici anni 60" è stata organizzata per aiutare le famiglie oleggesi indigenti e per aiutare i bambini del comune emiliano di Mirabello colpito dal terremoto provedendo come da richiesta della comunità di Mirabello ad attrezzare una tensostruttura a palestra

• 25 Dicembre, pranzo di Natale solidale per le famiglie in difficoltà del territorio limitrofo ad Oleggio

• Proseguimento della convenzione con il CISAS per assistenza ad alcune famiglie seguite dai servizi sociali, con i quali coordiniamo il tipo di interventi.

• Aiuti economici alle famiglie in difficoltà del territorio oleggese sostenendo le spese per: Beni di prima necessità; prodotti per l’infanzia; medicinali; spese mediche; pannoloni , bollette . abbonamenti scolastici etc.

• Inoltre stiamo aiutando con pannoloni, abbigliamento e altri beni di prima necessità un orfanatrofio in Serbia, dove sono ospitati circa 20 bambini

Notizie precedenti...


Associazione "Andrea Valentini: un aiuto ai bambini" - Via Strera, 106 - 28047 Oleggio (NO) - tel. 340.6896725 - c.f. 94046470038
info@andreavalentini.it